fbpx
Assistenza
Consegna gratuita da 49 € di spesa
Visualizza carrello
Al mare con il cane: ecco come fare in vacanza con il tuo amico a 4 zampe
23/08/2021

Devi ancora sfruttare le ferie e partire per la tua vacanza? C'è ancora tempo!
Ma come fare con il tuo amico pelosetto? Pensa che bello poterselo portare con sé al mare e far godere anche a lui qualche giorno di relax!

Ovviamente se hai un cane, così come per te, è molto importante che il luogo in cui alloggiate sia adatto ad ogni tipo di esigenza.

Ci sono degli accorgimenti che bisogna avere nei confronti del proprio animale domestico e dei consigli che possiamo darti per affrontare al meglio e serenamente la vacanza insieme al tuo amichetto.

Al mare con il cane: dove soggiornare e le spiagge dog-friendly

Quando cerchi la destinazione per le tue ferie con un animale domestico, il primo requisito fondamentale da tenere in considerazione è l'alloggio. Il luogo in cui prenoti, sia esso un campeggio piuttosto che un hotel, deve ammettere la presenza di cani (o gatti) ed essere attrezzato per garantire loro benessere e sicurezza.

L'opzione migliore è sicuramente quella di affittare una casa vacanza al mare con animali ammessi. La casa vacanza è molto pratica per gli animali, poiché lo spazio è sicuramente maggiore rispetto ad un hotel e inoltre puoi avere molta autonomia e nessun costo aggiuntivo.

Che sia una casa o un appartamento in affitto, questa scelta ti permette di sentirti proprio come a casa.

Ci sono delle soluzioni che offrono anche un giardino privato e recintato, che ti permettono di lasciare lì il tuo cane mentre sei in spiaggia. Anche i cani hanno bisogno di riposare, soprattutto d'estate, e poter rimanere nel giardino o a casa può dimostrarsi un vantaggio anche per loro.

Nonostante la precedente sia senza dubbio la scelta migliore, oggigiorno ci sono molte altre soluzioni che in ugual modo ti permettono di tenere un animale domestico.

Ormai ovunque, infatti, ci sono alberghi, bed&breakfast, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e altri ancora che accolgono senza problemi cani e gatti. Come è giusto che sia, ognuno ha le proprie regole e dei requisiti di accesso.

Anche nelle abitazioni appena citate spesso, soprattutto nelle aree più lontane dai centri cittadini, sono presenti zone apposite nella quali si può lasciare il proprio amico pelosetto per giocare e riposare mentre voi siete al mare o ad esempio al ristorante.

Di possibilità ce ne sono, come vedi, innumerevoli, basta cercare bene ed informarsi su quale possa essere quella che più si adatta alle tue esigenze e a quelle del tuo cane.

Anche su internet puoi compiere ricerche filtrando la tipologia di alloggio in relazione alle strutture che ammettono animali domestici, ma per sicurezza prima di prenotare definitivamente ti consigliamo comunque di fare una telefonata per capire se il tuo amichetto a 4 zampe, in base anche alle sue abitudini, possa trovarsi bene e affrontare nella giusta maniera la vacanza.

Oltre all'abitazione, però, non è affatto da sottovalutare la spiaggia: anche per questa, prima di prenotare, dovrai effettuare qualche ricerca, assicurandoti che ammettano i cani e quali servizi offrono per loro (veterinario sul posto, addestramento, estetista canino, e altro ancora).

Alcuni stabilimenti balneari offrono un kit comprendente ciotola, paletta e sacchetto per le deiezioni solide.

Pet-sitter al mare: un'ottima soluzione per il tuo amichetto a 4 zampe

In alcuni casi non è possibile tenere con sé il proprio animale domestico per tutto il tempo.

Alcuni alloggi, hotel per la maggiore, non ammettono animali, e può anche capitare di essere ospitati a casa di qualche amico o parente, in cui non puoi portare il tuo cagnolino.

Sebbene consigliamo sempre caldamente di tenere con sé il proprio animale domestico, una soluzione momentanea per i giorni di vacanza esiste e ti dà la possibilità di far combaciare i tuoi impegni con le esigenze del tuo pet: cercare un dog-sitter sul posto.

Molte persone si mettono infatti a disposizione per prendersi cura dei cani nella propria abitazione, portarli a spasso e farli giocare.

Avere qualcuno esperto che tenga il tuo cagnolino mentre vai al mare è rincuorante e rappresenta una buona via di mezzo, poiché così potrai andare a trovarlo spesso e portarlo al mare tu stesso qualche volta, ma al contempo goderti il tuo soggiorno in piena tranquillità.

La ricerca di un pet-sitter al giorno d'oggi risulta molto semplice e rapida: ti basterà dare uno sguardo agli annunci della zona, servendoti anche dei social network.

Al mare con il cane: ecco i consigli utili per una vacanza senza imprevisti

Come vedi partire per il mare in compagnia del tuo cane non è così complicato, grazie alle numerose strutture dog-friendly presenti quasi ovunque e anche all'aiuto che può fornirti il web.

Occorre però partire preparati ad ogni evenienza, e dotati di tutto ciò che può essere utile per la salute ed il sostentamento del tuo cane.

Per prima cosa, assicurati che il tuo animale abbia un collare o una medaglietta identificativa, sui quali sono scritti tutti i tuoi dati (nome, cognome e soprattutto un numero di telefono raggiungibile).
É necessario anche che in valigia porti una serie di oggetti, tra cui il libretto sanitario in regola con le vaccinazioni che ha fatto il tuo pet.

Occorreranno anche i medicinali, le ciotole per cibo e acqua e, di conseguenza, i croccantini che il tuo cane è abituato a consumare.
Avrai bisogno anche di palette e sacchetti igienici per raccogliere le deiezioni, un guinzaglio e una museruola (anche se non è abituato a portarla, alcune spiagge lo richiedono).

Nella lista di oggetti da portare inserisci anche una borraccia, la spazzola e lo shampoo per tenere sempre pulito e in ordine il tuo cagnolino.
Porta anche degli oggetti familiari per il tuo pet, come la cuccia e i giochi più utilizzati, per farlo sempre sentire a proprio agio.

Fondamentale è anche il trasporto, durante il viaggio in treno o in auto, e a tal proposito, puoi trovare degli interi articoli dedicati nella nostra sezione “Pet Blog“.

Preferiti Account Carrello