Crocchette per cani: che cosa c’è da sapere

Il cibo secco è solitamente impiegato in alternanza a quello umido, per il quale sia i cani che i gatti dimostrano – in genere – un maggiore entusiasmo; utilizzarli entrambi in maniera variata consente tuttavia di spezzare la monotonia nella nutrizione, oltre a dare modo all’animale di trovare sempre qualcosa da sgranocchiare nella propria ciotola.

A differenza del cibo umido, infatti, quello secco mantiene più a lungo la propria consistenza e gradevolezza, costituendo un ottimo spuntino per l’animale domestico, che l’avrà a disposizione per larga parte del giorno (o della notte). 

 

Un approfondimento sugli ingredienti

 

All’interno dell’Unione Europea, anche il cibo per animali è fortemente regolamentato: i nostri cuccioli mangeranno carni di provenienza certificata, anche se ricavate da scarti di produzione dell’industria alimentare a destinazione umana. I controlli sono severi proprio per non minare la salute e il benessere di cani, gatti e altri pets, con una buona cura rivolta anche verso la trasparenza.

Ogni confezione di cibo per animali è obbligatoriamente dotata di un’etichetta che ne descriva in maniera completa il contenuto, l’apporto nutrizionale e l’elenco di additivi, qui intesi come complementi vitaminici o di sali minerali. Di solito, inoltre, il packaging consente di capire a colpo d’occhio se il pacco di crocchette è stato pensato per una necessità particolare o se il suo impiego è indifferenziato.

Si ricordi, a questo proposito, che i cuccioli e gli adulti non hanno le stesse necessità. Un cagnolino in crescita avrà bisogno di un maggiore apporto calorico, così come una cagnolina adulta in fase di gestazione o allattamento. Anche gli animali, infine, possono avere particolari allergie, da tenere presenti al momento della scelta di un alimento.

 

Una dieta dimagrante?

 

L’associazione tra “cibo secco” e “cibo magro” non è esattamente automatica; ci sono pacchetti di crocchette low fat, ma quest’indicazione dev’essere esplicitata perché l’alimento si possa considerare dietetico. Se il vostro cagnolino è in sovrappeso, perciò, non limitatevi a fare incetta di crocchette di pesce immaginando che ciò possa giovare in automatico al suo benessere.

Se il vostro cane ha bisogno di mettere su peso, poi, le crocchette non vanno sostituite ma casomai integrate (come si farebbe normalmente) con qualche sfizioso cibo umido o condiviso dalla nostra tavola. Per gli stomaci delicati sono disponibili crocchette ad alta digeribilità; nemmeno i cani più anziani o con problematiche alle gengive devono necessariamente rinunciare a questo alimento. Alle crocchette, infatti, è possibile aggiungere del brodo o della semplice acqua per fare in modo che si ammorbidiscano, evitando così di ostacolare la masticazione.

Per scegliere il pacco di crocchette migliore per il vostro Fido, non vi resta che sperimentare i suoi gusti, trovando il suo preferito tra le centinaia a disposizione sul nostro sito.

T: +39 045 952302

Consegna gratuita da € 49 di spesa

Le nostre promesse

Vuoi provare il nostro servizio con il 10% di sconto? Iscriviti!